Fotografia di paesaggio e architettura

Svolgo una personale ricerca artistica ponendo al centro del mio percorso la rappresentazione della città, degli ambienti naturali e il loro rapporto con l’uomo.
Parallelamente lavoro su commissione fotografando attività commerciali, festival, eventi culturali e spettacoli teatrali.

Bio

Davide Baldrati è un fotografo che vive a Pozza di Fassa (TN) nato nel 1984 a Ravenna e laureato in Architettura.

Pubblicazioni

  • Nel febbraio 2016 pubblica il libro Fotodiagnostik con Danilo Montanari Editore;
  • Nell’aprile del 2016 è selezionato alla call Abitare il deserto in occasione del 30° anniversario della pubblicazione del libro Traversate del deserto;
  • Nel giugno 2015 è selezionato per il contributo alla riflessione sui temi della XVIII Conferenza Nazionale degli Urbanisti Italia ’45-’45, con il libro fotografico Di qua e di là dal fiume; esisto della call Sono stato qui indetta dallo IUAV, a cura di Stefano Munarin e Andrea Pertoldeo, esperienze di rilievo fotografico dell’Italia contemporanea.
  • Sempre nel giugno 2015 è stato selezionato al concorso regionale Architetture industriali e luoghi del lavoro, curato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Modena, per l’esecuzione degli scatti da pubblicare nell’inserto del volume Architetture del lavoro e dell’economia. Il Novecento a Modena e la città contemporanea.
  • Nel 2012/2013 ha partecipato a Dove Viviamo, campagna fotografica promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna e dall’Associazione Culturale Osservatorio Fotografico e pubblica come esito della ricerca il quaderno monografico Io sono Rummenigge.

 

Collaborazioni

  • Nel giugno 2017 è tutor didattico del Prof. Guido Guidi, al corso AFPG di Fotografia I, alla Facoltà di Architettura di Cesena.
  • Nel 2017 tiene un Workshop di fotografia di paesaggio a Urban Fabrica a Ravenna;
  • Dal 2012 al 2016 ha collaborato con Ravenna Teatro-Teatro delle Albe, fotografando gli spettacoli Amore e AnarchiaSlot MachineIl Volo, alcuni esiti dei laboratori della non-scuola e curando l’apparato fotografico di due libri (Amore e Anarchia e Racconti su un attore operaio. Luigi Dadina nel Teatro delle Albe per Titivillus Editore).
  • Nel 2012 è assistente di Guido Guidi nel laboratorio Un chilometro al SI_FEST di Savignano insieme a Cesare Fabbri, Silvia Loddo e Mattia Sangiorgi .

 

Laurea in Architettura e studi di fotografia

  • Dal 2008 ha iniziato ad appassionarsi di fotografia e quindi, da studente di architettura, ha deciso di frequentare i corsi di Massimo Sordi presso la Facoltà “Aldo Rossi” di Cesena. Da allora ha iniziato un personale percorso di ricerca fotografica che lo ha portato alla laurea in architettura nel 2011 con una tesi in Urbanistica con supporto fotografico dal titolo Esperienze di riqualificazione urbana ai margini del centro storico con Valentina Orioli relatrice e Massimo Sordi che ha supervisionato la parte fotografica.
  • Ha partecipato ai workshop organizzati dal SI_Fest di Savignano sul Rubicone con Marco Zanta, Andrew Phelps, Simon Roberts e a quello di Gerry Johansson tenutosi a Ravenna.
  • Ha seguito da uditore il corso di Guido Guidi e Michele Buda presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna nell’A.A. 2010/2011.

 

Disegno

  • Da quando frequentava l’Istituto tecnico per Geometri di Ravenna disegna sotto lo pseudonimo di Tappo la popolazione dei Nasuomi e in questo sito si è divertito e permesso di riproporne una selezione, con tanto di spunti patafisici.

News

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi